nuovo libro 

la predominanza del corpo energetico

Il nostro stato dipende esclusivamente dal corpo, inteso come insieme di campi di energia consapevoli.

Il sistema di conoscenza tolteco si fonda sulla ricapitolazione; i guerrieri basano la loro forza interna sull’avere eseguito correttamente la ricapitolazione.
Essa libera e apre tutti i varchi: del sognare, dell’agguato, dell’intento.
 
La ricapitolazione è una realtà energetica fortemente connessa con il lato attivo dell’infinito. 
L’intento della ricapitolazione esiste come opzione di libertà per tutti gli esseri dotati di consapevolezza: è la parte attiva del passaggio oltre l’Aquila.  
 
All’interno del percorso evolutivo del Nagualismo, la pratica della ricapitolazione è una chiave essenziale, il perno intorno a cui ruotano tre maestrie (sogno, agguato e intento) e il vero fondamento su cui queste possono appoggiarsi e svilupparsi. Costituisce un atto magico per eccellenza, di norma il primo con cui un guerriero si cimenta davvero, attraverso il quale si confronta con i suoi limiti e li supera. 
 
Nel libro la ricapitolazione viene delineata sul piano pratico in tutti i suoi aspetti, dalla lista al superamento delle soglie energetiche, fino alla spiegazione di esecuzione speciali che ci permettono di connetterla agli altri aspetti del Nagualismo.