Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

L’USO STRATEGICO DELLA SOCIALITA’

26 gennaio 2019 @ 14:00 - 27 gennaio 2019 @ 19:00

iscrizione

Il modo in cui percepiamo il mondo (e noi stessi) è prestabilito da una serie di fattori apparentemente al di fuori del nostro controllo. Ciò che più di ogni altra cosa determina in modo così irrevocabile lo stato della realtà è la nostra adesione all’accordo sociale.

Esso non è semplicemente ciò che appare a una visione superficiale, cioè il fatto di essere conformi a una certa cultura, a un modo di pensare o di vivere, ma è molto di più.

L’accordo sociale si basa sui fondamenti sociali della percezione che sono uguali per tutti gli esseri umani, a qualsiasi cultura o razza essi appartengano. Questo accade perché i fondamenti sociali non sono legati alle diverse culture locali, ma realizzano il nostro sistema percettivo basandosi su un intento prestabilito che determina l’uso dell’attenzione come specie umana e l’esatto posizionamento del punto di unione.

Questi fondamenti sociali vengono insegnati e appresi da una generazione all’altra, seguendo quell’intento prestabilito che è un vero insieme di comandi.

Tali comandi costituiscono il vero sistema di vincolo coercitivo della nostra percezione e del punto di unione.

I Toltechi attuano un processo di rieducazione percettiva e culturale che li dota della capacità di svincolarsi dagli obblighi della propria specie e di potere così dispiegare le ali di percezione. Questo processo avviene sfruttando a proprio vantaggio le caratteristiche della socialità che normalmente ci vincolerebbero.

I guerrieri infatti non sono asceti, hanno invece l’esigenza di rimanere totalmente immersi nella mondanità preservando al tempo stesso la loro integrità energetica. Lo fanno essendo sincronicamente del tutto integrati e avulsi dal sistema sociale. Questo garantisce loro una eccezionale disponibilità energetica. Diversamente dagli eremiti, in questo modo non solo preservano l’energia residua ma possono ricanalizzare l’intero ammontare energetico comunemente impiegato nell’accordo sociale.

Il principio è semplice: la struttura della socialità è la nostra principale causa di dispersione energetica e quindi anche la fonte maggiore a cui attingere.

Per arrivare a questo risultato i guerrieri usano la loro lucida visione; per prima cosa contemplano e “vedono” la struttura della socialità. In accordo con l’intento e basandosi sui fondamenti dell’agguato sovrappongono la loro strategia a questa visione ricavandone una chiara linea d’azione.

Lo fanno eseguendo una manovra molto speciale che costituisce il cuore stesso dell’agguato: i guerrieri usano la loro condizione di controllo e abbandono per lasciare che si liberi l’energia coinvolta negli aspetti sociali, poi fermano se stessi e usano la spinta prodotta da questa energia liberata per modificare il proprio stato di consapevolezza, intensificarsi e percorrere una direzione totalmente nuova, soprattutto libera.

E’ così che i cacciatori usano l’agguato per muovere il punto di unione in modo molto controllato e sicuro.

L’incontro si terrà nei giorni 26 e 27 gennaio 2019.

sabato 26 dalle ore 14,00 e domenica 27 gennaio dalle ore 10,00.

Costo della pratica euro 100,00 a persona.

La sede dell’incontro è la palestra A.S.D. Linea Piazza Abbazia Aulla (MS). L’appuntamento è all’orario stabilito poi, secondo le condizioni meteo, si decide se praticare in sede o anche all’aperto.

Ricordo che è necessario avere la tessera dell’associazione del costo di 15,00 euro per chi ancora non l’avesse o deve rinnovarla. Ricordo anche che la tessera deve sempre essere portata agli incontri.

POSSIBILITA’ DI ALLOGGIO

Chi vuole, con un contributo di 10,00 euro, può sistemarsi per la notte nella palestra con un sacco a pelo. Ci sono docce, bagni, tatami e riscaldamento. Per queste soluzioni o altri chiarimenti di natura logistica potete contattare Enrico al 3332753509 oppure Corrado al 3384045179 mail asdlinea@gmail.com oppure utente82191@gmail.com .

Ad Aulla e dintorni comunque ci sono agriturismi, b&b e locande a prezzi accessibili.

Dettagli

Inizio:
26 gennaio 2019 @ 14:00
Fine:
27 gennaio 2019 @ 19:00