Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

LA DOPPIA PERCEZIONE – Aulla

4 Gennaio 2020 @ 14:00 - 6 Gennaio 2020 @ 19:00

iscrizione

Noi siamo sempre in due condizioni diverse ma contemporanee.

Percezione normale e percezione energetica sovrapposte.

Sognatore e sognato.

Osservatore e osservato.

Per dirla in un altro modo noi sosteniamo sempre due modalità del tempo.

In una siamo del tutto tonal, percepiamo un mondo governato dalla descrizione.

Nell’altra siamo la nostra parte nagual e abbiamo accesso al mondo come emanazioni fatte di tempo.

Nessuna delle due parti dovrebbe prevalere per sempre, dovremmo invece giungere ad armonizzarle riappropriandoci della capacità di accedere in forma controllata all’una o all’altra, mantenendole però sempre chiaramente separate.

La questione centrale è che noi siamo una colonia di parti indipendenti, di emanazioni separate da “vuoti”. Questi vuoti sono la nostra parte nagual.

Non sono affatto vuoti; potremmo definire questi spazi come una specie di “forza”, ma anche questo è un tentativo mal riuscito di descrivere l’indescrivibile. Allora potremmo dire che questa immensità che separa le singole emanazioni che ci compongono è l’indescrivibile a cui possiamo accedere, con cui possiamo coincidere e agire.

La capacità di agire in armonia con la parte nagual è strettamente connessa all’aspetto vibratorio dell’energia. In parole povere alla nostra forza interiore.

Quella vera, impersonale, astratta.

Si ottiene la doppia percezione superando la terza soglia energetica.

Attraverso la ricapitolazione possiamo ottenere la doppia percezione in forma assolutamente stabile. Insieme alla scena del ricordo, vediamo anche i flussi di energia coinvolti e il modo in cui si stanno riassestando. Ci troviamo sia “qui che “là” e possiamo governare l’equilibrio tra le due posizioni.

Ci diventa chiara la relazione tra i flussi energetici, i movimenti del punto di unione e gli accadimenti, i sentimenti coinvolti, le conseguenze collegate. La distinzione tra tonal e nagual.

La terza soglia è legata al vedere, insegna il vedere.

Nella doppia percezione siamo consapevoli sia della percezione ordinaria che di quella energetica. Ciò significa che il corpo del veggente (che in questo caso sei tu) sa che cosa sta succedendo in entrambi i livelli.

L’incontro si terrà nei giorni 4, 5 e 6 gennaio 2020. Sabato 4 dalle ore 14,00 e nei giorni successivi dalle ore 10,00.

Costo della pratica euro 150,00 a persona.

La sede dell’incontro è la palestra A.S.D. Linea Piazza Abbazia Aulla (MS). L’appuntamento è all’orario stabilito poi, secondo le condizioni meteo, si decide se praticare in sede o anche all’aperto.

Ricordo che è necessario avere la tessera dell’associazione del costo di 15,00 euro per chi ancora non l’avesse o deve rinnovarla. Ricordo anche che la tessera deve sempre essere portata agli incontri.

POSSIBILITA’ DI ALLOGGIO

Chi vuole, con un contributo di 10,00 euro, può sistemarsi per la notte nella palestra con un sacco a pelo. Ci sono docce, bagni, tatami e riscaldamento. Per queste soluzioni o altri chiarimenti di natura logistica potete contattare Enrico al 3332753509 oppure Corrado al 3384045179 mail asdlinea@gmail.com oppure utente82191@gmail.com .

Ad Aulla e dintorni comunque ci sono agriturismi, b&b e locande a prezzi accessibili.

 

Dettagli

Inizio:
4 Gennaio 2020 @ 14:00
Fine:
6 Gennaio 2020 @ 19:00